Folla a Turate per il piccolo Marco  L’ultimo saluto con i palloncini
L’uscita del feretro sul sagrato della chiesa

Folla a Turate per il piccolo Marco

L’ultimo saluto con i palloncini

Il paese si è stretto intorno ai genitori del bimbo di 7 anni vittima di un incidente

I palloncini bianchi dei bambini tra le nuvole per salutare il piccolo Marco Castelli.

Ieri pomeriggio in un assolato pomeriggio agostano tutta la comunità di Turate si è ritrovata in piena estate nella chiesa della parrocchia dei Santissimi Pietro e Paolo, gremita come non mai per dare l’ultimo addio al piccolo di sette anni vittima di un incidente stradale successo mercoledì nell’Agrigentino, vicino a Menfi.

Prima tra le navate e poi sul sagrato erano presenti intere classi delle scuole elementari, ciascun alunno aveva in mano un palloncino bianco.

Questi bambini, ancora lontani dall’essere adolescenti, avevano tutti i volti rigati dalle lacrime, tutti increduli per la scomparsa del loro compagno.

Del resto comprendere una tragedia tanto drammatica è faticoso anche per chi è grande, ancora di più per la mamma Antonella e per il papà Gualtiero, i genitori di Marco, distrutti dal dolore ai quali tutto il paese ieri pomeriggio e non solo ha voluto esprimere affetto e vicinanza.

«È difficile trovare le parole – ha spiegato ancora il parroco – ma dobbiamo condividere il dolore che ha sconvolto una famiglia e l’intera comunità di Turate, perciò non possiamo che cercare il conforto davanti al silenzio di questo altare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA