Giù i vecchi caseggiati  Olgiate, sparisce la strettoia
Ruspe in azione in via San Giorgio

Giù i vecchi caseggiati

Olgiate, sparisce la strettoia

La via San Giorgio cambia volto: oggi lo sgombero delle macerie poi si valuterà se demolire subito l’edificio sull’altro lato della strada

Addio alla strettoia in via San Giorgio. È stato demolito l’edificio che sporgeva sulla strada. Nei prossimi giorni sarà abbattuto anche l’altro immobile fatiscente, in corrispondenza della strettoia. Caos ieri mattina a causa della chiusura di via San Giorgio, utilizzata come strada privilegiata di accesso al vicino liceo. Disagi che si protrarranno almeno fino alle 19 di martedì, o comunque sino alla fine dei lavori di demolizione a cura della ditta Andriolo Scavi di Angeretti Patrizia & C. di Cantello.

Stamattina, sabato 9 marzo, sono previste le ultime operazioni di sgombero delle macerie, dopodiché l’impresa e la direzione lavori dovranno valutare se procedere subito con l’abbattimento anche dell’edificio posto sull’altro lato della strada, ferma restando la condizione che via San Giorgio debba essere riaperta al transito nella mattinata di mercoledì per il mercato. Con la demolizione dell’abitazione che sporgeva sulla strada, via San Giorgio si è allargata: in quel punto il calibro era inferiore ai quattro metri e mezzo, ora supera i sei.


© RIPRODUZIONE RISERVATA