La sfida da Olgiate  Il cammino di Santiago  per dire addio al liceo
Da sinistra Joele Servi, il preside del liceo Luigi Villa e Luca Savoldelli fuori dal Terragni prima di partire

La sfida da Olgiate

Il cammino di Santiago

per dire addio al liceo

Due ragazzi partiti martedì proprio dal Terragni e percorreranno 800 chilometri a piedi in un mese

Salutano il liceo andando in pellegrinaggio a Santiago di Compostela.

Luca Savoldelli – 19 anni di Albiolo – e Joele Servi – 19 anni a settembre, di Binago – hanno intrapreso un cammino di crescita umana e spirituale dall’alto valore simbolico. Una sorta di spartiacque tra la fine della vita da liceali e l’ingresso in quella della maturità, con rinnovati impegni e sfide personali.

Non a caso la loro avventura è partita dal liceo Terragni, dove alcuni ex compagni di classe li hanno salutati prima della partenza. Un saluto e un incoraggiamento anche dal preside Luigi Villa: «Li ho salutati e ho augurato loro buon viaggio, anche perché è un’esperienza che si fa una volta sola nella vita. Prima d’intraprendere gli studi universitari, è una bella occasione d’incontro fra di loro e con tante persone che incroceranno lungo il cammino».

Con questo buon viatico, martedì sono partiti alla volta dell’aeroporto di Bergamo, da dove si sono imbarcati per Bordeaux. Lì si sono fermati per la notte e all’indomani mattina, da Saint-Jean-Pied-de-Port, hanno iniziato la loro avventura che li porterà in un mese a percorrere ottocento chilometri, fino a Santiago di Compostela.

© RIPRODUZIONE RISERVATA