Lomazzo, si spaccia per un amico  Poi fugge con la catenina
Un opuscolo contro le truffe

Lomazzo, si spaccia per un amico

Poi fugge con la catenina

L’uomo, si è presentato come un ex collega del marito La vittima è un’anziana

Un distinto signore sui 50 anni è riuscito a farsi aprire la porta di casa da un’anziana signora spacciandosi per un ex collega del marito. Una volta all’interno dell’abitazione si è fatto consegnare la catenina d’oro che la donna, sui 70 anni, teneva al collo, con la scusa di portarla a far benedire, ma quando l’ha avuta tra le mani si è però subito dileguato.

Si tratta dell’ultimo espediente, stavolta si cerca di far presa sulla fede, utilizzato dai truffatori per mettere le mani su oggetti di valore.

Poca voglia di parlare da parte della residente presa di mira dai malviventi, ancora sotto choc per l’accaduto, a raccontare quel che è avvenuto è Stefano Gaio, tra i responsabili del locale gruppo del Controllo di vicinato.

Nei giorni scorsi, un uomo di mezza età, che indossava un abito scuro e parlava bene italiano, sostenendo d’essere un ex-collega del marito si è fatto aprire la porta di casa da una residente, in via Mazzini. E poi le ha portato via la catenina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA