Mozzate, rubata Biancaneve  Trovata rotta a Cislago
La statua di Biancaneve con la testa rotta

Mozzate, rubata Biancaneve

Trovata rotta a Cislago

La proprietaria, alla quale erano state sottratte altre statue, ha già provveduto ad aggiustarla

È stata restaurata ed è tornata al suo posto la statua di Biancaneve, alta circa 90 centimetri, che era stata rubata, assieme a quella raffigurante una madonnina, dal giardino di una villetta di San Martino. Il lieto fine è poi arrivato anche grazie ai social: alcuni cittadini hanno infatti segnalato alla derubata, che si era sfogata su Fb, del ritrovamento di alcune statue da giardino da parte dei carabinieri della stazione del vicino Comune di Cislago.

«Avevamo sentito parlare tempo fatto, del fatto che qualcuno si divertiva a rubare i nani da giardino ed altre statue – spiega Dora Spera - una cosa però è leggerne sui giornali e un’altra quando si finisce per essere direttamente coinvolti». I residenti erano quindi rimasti senza parole quando erano scomparse nel nulla le statue dal giardino. «In particolare di quella di Biancaneve. Non ce ne sono più in circolazione di quel tipo e invano avevamo infatti cercato di acquistarne un’altra; ci eravamo quindi lamentati con un post su Facebook e, oltre a raccogliere segnalazioni di furti analoghi, qualcuno ci ha fatto sapere del ritrovamento effettuato dai carabinieri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA