Olgiate, quanti indisciplinati  «Forse una sbarra davanti alle scuole»
La parte alta di via Pio Roncoroni di Olgiate: molti non rispettano la segnaletica posizionata dal Comune

Olgiate, quanti indisciplinati

«Forse una sbarra davanti alle scuole»

Nonostante la segnaletica visibile tanti automobilisti entrano nel viale Pio Roncoroni Il sindaco: «Il pilomat potrebbe non essere sufficiente»

Slitta l’installazione di un dissuasore mobile per impedire l’ingresso nella parte alta di viale Pio Roncoroni. E riprende quota la soluzione della pedonalizzazione a ore: solo di giorno, non più 24 ore su 24.

Il sindaco Simone Moretti aveva annunciato l’inserimento dell’acquisto di un pilomat nella prima variazione al bilancio utile, ma è stato posticipato ancora. Voce che infatti non compare tra quelle finanziate con la variazione al bilancio dell’importo di poco inferiore a cinque milioni di euro approvata nell’ultima seduta consiliare.

Nessuna dimenticanza, ma un supplemento di valutazione per individuare la migliore soluzione da adottare per ottenere l’effetto di impedire fisicamente l’accesso all’area off limits al traffico veicolare. «Si sta ragionando su due diverse soluzioni – spiega il sindaco – Se installare un pilomat, o una sbarra automatizzata. La difficoltà del pilomat è che va posizionato su una strada uniforme, quindi non su un tratto in salita; va messo alla base della via. La sbarra, invece, la si potrebbe collocare direttamente sulla salita, arretrata di due o tre metri rispetto all’ingresso della strada, così da bypassare il cancello dell’unica abitazione presente lungo la via e non arrecare disagio ai residenti. Visto che dobbiamo spendere i soldi, vediamo di investirli bene una volta per tutte».

Insomma uno slittamento per così dire tecnico, ma resta l’idea di interdire l’accesso alla via in modo strutturale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA