«Salviamo la vecchia ferrovia»  È inutilizzata a Valmorea da tre anni
Una immagine dell’inaugurazione dopo il ripristino dei binari

«Salviamo la vecchia ferrovia»

È inutilizzata a Valmorea da tre anni

L’appello del sindaco Mauro Simoncini per ripristinarne l’utilizzo turistico La tratta fu aperta nel 1926, chiusa due anni dopo e riaperta dai volontari nel 1993

Un patrimonio storico e sociale, ambientale e turistico abbandonato da tre anni: è la ferrovia della Valmorea, nel tratto da Malnate al confine svizzero, dal quale prosegue verso Mendrisio.

«Un abbandono inaccettabile di un bene che ha comportato ingenti investimenti pubblici: è urgente il rilancio »: è l’appello del sindaco Mauro Simoncini che ha chiamato tutti gli enti interessati intorno ad un tavolo, stasera, alle ore 21, per sottoporre problema e prospettive.

Mobilitazione

Sono stati invitati la Regione Lombardia, le Ferrovie Nord, le amministrazioni provinciali di Como e di Varese, i Comuni di Malnate, Cantello, Cagno, Rodero, Bizzarone e il Club San Gottardo.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 16 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA