Scatta un selfie nel centro di Saronno  E fotografa il suo giovane rapinatore
SARONNO - La stazione ferroviaria

Scatta un selfie nel centro di Saronno

E fotografa il suo giovane rapinatore

Una ragazza di 22 anni ha scattato una fotografia prima di rientrare a casa. Alle sue spalle uno straniero che, armato di un coltello, si è fatto consegnare il cellulare

Il rapinatore era stato immortalato nel selfie scattato pochi istanti prima dalla sua vittima, una ragazza di 22 anni di Saronno. Il bandito, un tunisino di 19 anni che bazzica senza fissa dimora la città e i paesi della Bassa Comasca, coltello in pugno, le ha strappato il cellulare dalle mani.

Ma come nella trama di romanzo “giallo” il giovane aggressore è stato incastrato da quello scatto fatto con il cellulare . Una foto inconsapevole, ma terribilmente efficace. In una società sempre più tecnologica può capitare che persino chi si sta accingendo a compiere un reato può finire in una foto.

Così un banale selfie si è rivelato fondamentale per l’esito dell’attività investigativa condotta dai carabinieri della Compagnia di Saronno per incastrare il rapinatore, che è stato individuato e arrestato proprio grazie a quello scatto che lo ritrae proprio mentre si avvicina alla ragazza armato di coltello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA