Turate, in 400 contro il senso unico  Il Comune: «Protesta strumentale»
Le vie Garibaldi e Vittorio Veneto come potrebbero diventare

Turate, in 400 contro il senso unico

Il Comune: «Protesta strumentale»

La Lega Nord chiede di sospendere l’appalto e tornare a discutere in consiglio

La Lega Nord ha raccolto oltre quattrocento firme per chiedere all’amministrazione comunale di ripensare al progetto del senso unico in centro, il tratto di via Garibaldi compreso tra l’innesto in via Magenta e l’ex campetto da calcio.

Un’operazione inserita nell’ambito della messa in sicurezza del centrale asse viario che sta però già facendo molto discutere. L’obiettivo del partito del Carroccio è quello di presentare una formale istanza all’amministrazione civica.

«La nostra proposta è di sospendere l’aggiudicazione dell’appalto degli interventi viari in questione e di tornare a discuterne in consiglio comunale, valutando nel frattempo quali potranno essere gli effetti legati alla realizzazione del futuro sottopasso nella zona della stazione – sottolinea il segretario della Lega, Maurizio Oleari - vorrei cogliere l’occasione per ribadire che non c’è alcuna strumentalizzazione da parte nostra e che si tratta di una cosa ben diversa della petizione con 2.500 firme per i lavori al campetto di via Garibaldi, dove poi, nonostante le tante polemiche che ne seguirono, sono stati come noto realizzati parcheggi e altre funzionali strutture».

© RIPRODUZIONE RISERVATA