Un lancio di palloncini tra le lacrime

È l’ultimo ciao a mamma Nicoletta

Venerdì si sono tenuti i funerali della donna di 37 anni morta nell’incidente con l’autobus in Svizzera

Un lancio di palloncini tra le lacrime È l’ultimo ciao a mamma Nicoletta
mozzate funerali

Un lungo applauso in chiesa e il volo leggero di palloncini bianchi lanciati dal sagrato, tra le lacrime dei famigliari e degli amici, al termine della cerimonia funebre.

In tanti ieri mattina, nella chiesa parrocchiale, all’ultimo saluto Nicoletta Nardoni, 37 anni e madre di un bambino di 9, rimasta vittima dell’incidente stradale nel quale è rimasto coinvolto un Flixbus, avvenuto domenica scorsa in Svizzera, alle porte di Zurigo.

Il pullman era partito qualche ora prima da Genova e, via Milano, era diretto in Germania, a Dusseldorf, dove Nicoletta si recava per una breve vacanza e per incontrare il padre e i fratelli.

Alle esequie hanno partecipato una sessantina di scolari delle terze elementari mozzatesi, accompagnati in chiese dalle maestre e dai volontari del Piedibus. I ragazzini hanno seguito la cerimonia tutti in maniera composta e partecipe, a testimoniare la grande vicinanza al loro compagno e amico.

Tra i presenti alla cerimonia, il sindaco Luigi Monza, con indosso la fascia tricolore, e il maresciallo Roberto Solazzo, comandante della locale stazione dei carabinieri .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}