Veniano, colpi di pistola alla gatta  È caccia a chi ha sparato
La gatta Candy: ha la zampa sinistra ferita dallo sparo

Veniano, colpi di pistola alla gatta

È caccia a chi ha sparato

L’animale era tornato zoppicando dai proprietari. Il veterinario ha trovato tracce di un proiettile calibro 22

Una gattina torna a casa ferita: le hanno sparato con una pistola calibro 22. La sconvolgente verità è emersa durante la visita veterinaria, seguita al ritorno a casa della micina dopo tre giorni in cui se ne erano perse le tracce. Protagonista Candy, una trovatella, adottata tre anni fa da una famiglia che risiede in paese.

Anche il sabato della sparizione aveva fatto il suo solito giretto nella zona compresa tra le vie Moncucco, Monviso e Monte Bisbino, senza però fare ritorno a casa. Passati due giorni i proprietari avevano cominciato a temere il peggio, visto che già avevano subito la sparizione di quattro gatti in dieci anni. Con loro sorpresa, tre giorni dopo la gatta ha ritrovato la via di casa.

«L’ho scorta nel giardino e avvicinandomi ho notato che aveva la zampa anteriore sinistra a penzoloni – racconta la proprietaria - Portata alla clinica veterinaria Pineta di Appiano Gentile, dopo una accurata visita e radiografia, il veterinario mi ha avvisato che la gattina non si era slogata la zampa cadendo da un albero, così come pensavo, ma che aveva ricevuto uno sparo frontale probabilmente da una pistola calibro 22».


© RIPRODUZIONE RISERVATA