Balocchi, code e autosili pieni  Monta la protesta dei negozianti
La situazione di via Grandi, attorno alle 16.30 del pomeriggio di ieri. Oggi è attesa un’altra giornata a rischio traffico (Foto by butti)

Balocchi, code e autosili pieni

Monta la protesta dei negozianti

Petizione degli esercenti di via Milano, prima chiusa, poi aperta e di nuovo vietata. Code in via Napoleona e in via Ambrosoli. Tantissima gente in centro. Molti hanno scelto il treno

Il Black Friday, come avviene negli Stati Uniti, ha dato il via allo shopping natalizio e ieri è stato il primo vero sabato di test viabilistico con tutte le promozioni attive per i mezzi pubblici e con la chiusura pomeridiana di via Milano a partire dalle 13 (riaperta poi verso le 17.30 per far defluire il traffico su via Ambrosoli) e successivamente richiusa.

«Riaprite subito la strada»

E proprio dai commercianti di via Milano arrivano le lamentele più pesanti. «Abbiamo avviato subito una raccolta firme - spiega Massimo Galeazzi , titolare del negozio Tim - a cui hanno aderito finora 17 attività della via. Chiediamo all’amministrazione comunale e in particolare al sindaco di riaprire il transito il sabato pomeriggio. Abbiamo visto chiaramente che da quando hanno riaperto la strada è tornata la gente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA