Bar, obbligatorio provare la febbre  «Ma nessuno ce lo ha comunicato»
Percorsi e distanze obbligatorie anche nei bar

Bar, obbligatorio provare la febbre

«Ma nessuno ce lo ha comunicato»

La rabbia degli esercenti per le continue modifiche alle disposizioni

Difficile trovare i termoscanner: ammessi anche i termometri ascellari

Crescono di giorno in giorno, ad apertura già effettuata, le disposizioni che i baristi devono rispettare per essere in regola. L’ultima, in ordine di tempo, è stata chiarita solo due giorni fa dalla Regione: la misurazione della temperatura è obbligatoria anche per i clienti dei bar. Pure per chi consuma solo un caffè.

La precisazione, peraltro non comunicata in via ufficiale agli esercenti (al momento, è presente sulla pagina delle “domande frequenti” del sito istituzionale della Lombardia) ha, per usare un giro di parole, indispettito i baristi cittadini. Peraltro, i termoscanner sono carissimi e al momento introvabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA