Como: «A scuola mille regole  Sui bus tutti vicini»
Questa era la situazione l’anno scorso, ora la Regione ha tolto l’obbligo del distanziamento

Como: «A scuola mille regole

Sui bus tutti vicini»

La rabbia dei presidi: i vertici scolastici parlano di «controsenso»: distanze in aula, ma sui mezzi nessuna. Iaia (Ciceri): «Creano difficoltà che poi noi dovremo gestire». D’Antonio (Giovio): «Situazione paradossale»

«È un controsenso». Mentre all’interno delle scuole si è alle prese con misurazioni, distanziamenti, “rime buccali” (distanza di un metro da bocca a bocca) e percorsi differenziati, sui bus si va verso il ritorno alla normalità pre Covid, quando i ragazzi comaschi viaggiavano stipati come sardine, spesso accalcandosi alla porta nella speranza di salire e trovare un pertugio in cui infilarsi per il tragitto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA