Como, il virus accelera  Aumentano contagi e morti
Giulio Gallera

Como, il virus accelera

Aumentano contagi e morti

I pazienti sono 220, sale a 22 il numero dei decessi in provincia

Lieve calo dei nuovi malati in Regione: ancora non basta

Como

Aumentano i contagi da coronavirus in provincia di Como. Ieri si sono contati 36 malati in più rispetto a domenica. In totale, a livello provinciale, i pazienti affetti da broncopolmonite di cui si abbia notizia sono 220, in un contesto in cui l’interpretazione dei numeri non è mai facile. Eccoli, comunque, a fini puramente statistici: venerdì 6 marzo si contavano 11 contagi; sabato 7 marzo erano 23. Poi, in progressione e giorno per giorno fino a ieri: 27, 40, 46, 77, 98, 118, 154, 184 e infine 220. Cioé: casi decuplicati in una settimana.La crescita è costante e importante, e non lascia intravedere nulla di buono, almeno da queste parti, ed è un peccato perché, altrove, la giornata di ieri qualche segnale blandamente favorevole lo aveva fornito, quantomeno a livello regionale: «Il dato dei positivi - ha detto l’assessore al Welfare Giulio Gallera nel pomeriggio in occasione dell’ormai rituale briefing in diretta Facebook - è arrivato a 14.649, cioè 1.377 in più rispetto a domenica. È un dato inferiore a ieri, in linea con quello dei giorni scorsi. Anzi leggermente inferiore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA