Como: multe in città murata  Per il tribunale ha torto il Comune
Il nuovo sistema di videosorveglianza a presidio della zona a traffico limitato è in grado di calcolare anche il tempo di permanenza (Foto by archivio)

Como: multe in città murata

Per il tribunale ha torto il Comune

Permesso ritenuto scaduto, nessuno lo avverte. Lui entra ancora in centro e quando chiede chiarimenti gli chiudono la porta in faccia. Risultato: aveva ragione

Il giudice di pace ha accolto un ricorso presentato da un residente del centro storico che la scorsa estate fu martoriato di multe dal severissimo vigile elettronico che presidia i varchi di accesso alla città murata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA