Como: non è stato assalto  Ma tanti  senza protezione
Mascherine queste sconosciute, ieri pomeriggio, sui muretti in riva al lago (Foto by fotoservizio andrea butti)

Como: non è stato assalto

Ma tanti senza protezione

Il primo sabato dopo la fine del lockdown. Molti gruppi di amici tra i giardini a lago e viale Geno. Uno su tre non indossa correttamente la mascherina

Il corretto utilizzo delle mascherine è inversamente proporzionale con la distanza dal centro storico. Più ti allontani dalla città murata e più l’uso (obbligatorio) dei dispositivi di protezione si fa approssimativo, se non addirittura un optional. E finisce che, fatto un conto approssimativo, una persona su tre di quelle che ieri giravano per la convalle non indossava correttamente le mascherine. Perché in centro naso e bocca restano ben coperti e in riva al lago no, è - in parte - un mistero. Ma in una città in cui la voglia di socialità e di vita, dopo due mesi di quarantena, la si percepisce chiaramente, il ritorno alla normalità passa inevitabilmente anche per il rispetto delle regole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA