Como: telefonate choc al Comune  «Non ho i soldi per mangiare»
In via Del Doss vengono preparate le borse della spesa e i pacchi per le famiglie in difficoltà (Foto by butti)

Como: telefonate choc al Comune

«Non ho i soldi per mangiare»

Molti in crisi dopo aver perso il lavoro. Spesa a casa per 700 persone, 250 minori. L’assessore: «Sono i nuovi poveri, abbiamo creato una rete di aiuto grazie a tanta solidarietà»

«Sono da sola, con due bambini. Non ho più nulla per farli mangiare». Oppure: «Mi dovevano assumere come badante ma si è bloccato tutto, mio marito lavora come giardiniere stagionale e il contratto non gliel’hanno ancora fatto. Non sappiamo più come andare avanti». E ancora: «Non sappiamo quando potremo lavorare, abbiamo usato tutte le scorte, ma non ce la facciamo più».

© RIPRODUZIONE RISERVATA