Coronavirus, mancano le medicine  «In rianimazione scorte fino a lunedì»
L’arrivo di un paziente al pronto soccorso dell’ospedale Valduce (Foto by andrea butti)

Coronavirus, mancano le medicine

«In rianimazione scorte fino a lunedì»

L’allarme dall’ospedale Valduce: restano poche fiale di anestetico - Il primario: «Se non si interviene, saranno guai grossi» - Intanto il reparto si prepara a dimettere il primo paziente Covid

«Nella nostra farmacia stanno diventando matti. Non so come abbiano fatto, ma per fortuna ha trovato alcuni flaconi di farmaci, altrimenti noi oggi pomeriggio saremmo rimasti senza medicinali». Il primario di rianimazione del Valduce, Marco Galletti , tira un sospiro di sollievo. Ma è un sospiro a breve termine: «Ora abbiamo scorte fino a lunedì al massimo. Se qualcuno non interviene, visto che reperire i farmaci è sempre più difficile, saranno guai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA