Emergenza coronavirus  Sette giorni, 443 denunce:   troppi in giro senza motivo
Un posto di controllo della polizia in zona Lipomo (Foto by Butti)

Emergenza coronavirus

Sette giorni, 443 denunce:

troppi in giro senza motivo

Dall’inizio delle restrizioni, oltre mille i sanzionati. Percentuale di trasgressori quadruplicata

Anziché migliorare, la situazione peggiora. Non parliamo dei dati dei contagi, la cui crescita almeno ieri ha registrato un rallentamento, bensì del rispetto da parte dei comaschi delle misure di prevenzione alla diffusione del virus. Nell’ultima settimana le forze di polizia hanno denunciato 443 persone, portando il numero di persone il cui nome è finito su un fascicolo della Procura alla cifra complessiva di 1079. Ma ciò che preoccupa è che se nei primi giorni la percentuale di trasgressori, rispetto a quelli controllati, era decisamente bassa, con il passare delle settimane e a dispetto delle notizie sempre più drammatiche legate alle conseguenze del Covid-19 quella percentuale è quasi quadruplicata. Certo, parliamo di numeri comunque tutto sommato bassi, ma sempre troppo elevati in considerazione dell’emergenza che stiamo vivendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA