La droga nei boschi alle porte della città  Ora gli spacciatori bivaccano a Casate
Il sottopasso dell’A9 che porta al bivacco dei pusher a Casate (Foto by butti)

La droga nei boschi alle porte della città

Ora gli spacciatori bivaccano a Casate

La polizia indaga su un sospetto viavai nella zona del parcheggio delle piscine. Una ventina di tossicodipendenti identificati. Denunciato per spaccio un cittadino straniero

La nuova frontiera dello spaccio di droga, ormai si è capito, sono i boschi. Luogo perfetto per nascondersi, per ricevere i clienti, per scorgere per tempo l’arrivo delle forze di polizia e potersi nascondere. Ma che i boschi dove i pusher hanno deciso di piazzare i propri bivacchi fossero già arrivati alla città, questo è un fatto nuovo. Su cui i poliziotti della squadra mobile hanno già acceso i riflettori.

Paolo Moretti Giornalista

© RIPRODUZIONE RISERVATA