La villetta esplosa  a Fino: dopo un anno  tutto come prima
Oggi come ieri: ecco come si presentava la villetta di via Liguria a 12 mesi di distanza dall’esplosione. Tutto sotto sequestro

La villetta esplosa

a Fino: dopo un anno

tutto come prima

Nello scoppio era morto il figlio del padrone di casa

Da allora immobile sotto sequestro e altri due inagibili

Oggi, proprio come un anno fa. Ma non è cambiato lo scenario che si presenta in via Liguria, ad Andrate, con le macerie e lo scheletro della villetta esplosa l’11 maggio 2020 e le due adiacenti ancora inagibili. Un triste spettacolo che riporta quotidianamente alla mente quanto era accaduto quella terribile mattina, all’alba: tutto era iniziato con alcune piccole esplosioni derivanti dall’abitazione della famiglia Fino, con i vicini di casa che istintivamente erano usciti per capire cosa stesse succedendo. Quindi il boato finale che aveva letteralmente sventrato la casa, scaraventando detriti a decine di metri di distanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA