Nuovo lungolago, arredi da progettare  Il Comune ordina di abbattere il chiosco
Il Comune ha deciso che la struttura del bar deve essere abbattuta

Nuovo lungolago, arredi da progettare

Il Comune ordina di abbattere il chiosco

Il bar “Al Molo” non è previsto nel progetto finale e dovrà essere smantellato a cura degli attuali gestori - I quali però si oppongono: «Andremo in tribunale»

Como

Con l’arrivo del nuovo lungolago bisognerà procedere all’abbattimento del chiosco “al Molo”.

È quanto ha stabilito la giunta con una delibera datata 10 giugno, nella quale si stabilisce di «procedere alla rimozione del chiosco a spese del titolare della concessione scaduta, quale facoltà esercitabile da contratto». L’area è da liberare, si legge negli atti, «anche in considerazione della necessità di ridefinire l’assetto complessivo del lungolago dopo il completamento dei lavori di difesa idraulica in corso da parte di Regione Lombardia». Ultimate le paratie il Comune deve arredare la nuova camminata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA