Stadio SInigaglia, il sindaco promette:  «Concessione lunga e dico sì al sintetico»
Lo stadio Sinigaglia resta al centro del dibattito cittadino

Stadio SInigaglia, il sindaco promette:

«Concessione lunga e dico sì al sintetico»

Landriscina chiarisce la posizione del Comune: «Sarei felice di cederlo per 12 anni, se servisse al rilancio. Ora il tavolo con società e tifosi, così evitiamo equivoci»

Le quotazioni della possibilità che sintetico e concessione lunga per lo stadio Sinigaglia vanno su e giù come in Borsa. Nell’arco della stessa giornata ieri gli scenari sono cambiati più e più volte. C’è stato un momento in cui sembrava davvero possibile che già oggi il plico potesse arrivare in giunta. In serata c’è stata una frenata.

Abbiamo fatto una chiacchierata con il sindaco Mario Landriscina nel suo ufficio, incontro che ci ha permesso perlomeno di vedere la prospettiva dal suo punto di vista su una questione così cara alla città, o almeno a una parte di essa. Alla vigilia di un incontro allargato che si sta organizzando tra amministrazione e Calcio Como e tifosi. «E’ evidente - dice Landriscina - che in questa situazione io possa rappresentare l’anello debole o attaccabile. Però ho fortemente aderito alla prospettiva di un tavolo allargato perché credo che la trasparenza sia l’unica via per eliminare equivoci, sotterfugi e presunte strategie. Parliamoci tutti insieme e ne usciremo più chiari. Tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA