Valduce, seimila mascherine  dagli operatori della dogana
Un operatore dell’ospedale Valduce di Como

Valduce, seimila mascherine

dagli operatori della dogana

Como, un gruppo di 18 aziende associate all’Oda

hanno risposto all’appello dell’ospedale

«Non appena ci è giunta la notizia che gli ospedali del comasco avevano necessità di dispositivi per la protezione individuale del loro personale, ci siamo mossi e, con il mandato di tutti i nostri associati, abbiamo donato una partita di 6000 mascherine destinate al team di medici e infermieri in prima linea all’ospedale Valduce».

Luigi Simeone , presidente dell’Oda, associazione afferente al Cna di Lario e Brianza che raggruppa circa 18 imprese che si occupano di operazioni doganali e logistica, è orgoglioso della tempestività e della sensibilità con cui gli operatori doganali hanno risposto alla richiesta dell’ospedale di via Dante. «Certo ci rendiamo conto che il nostro è solo un piccolo contributo rispetto alla situazione di emergenza in cui si trovano le strutture ospedaliere del nostro territorio e della Lombardia in particolare, ma nel nostro piccolo non abbiamo voluto mancare l’occasione di poter dare un contributo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA