Coronavirus: i lombardi

alla prima crociera

Essere lombardi. D’un tratto, per il mondo, la nostra carta d’identità si è ridotta a una parola: “lombardo”. Il che è innegabile ma anche curioso. Dai, quanti di noi, nel presentarsi sotto l’ombrellone o in un meeting oltre confine si sono mai qualificati come “lombardi? “Piacere, Cazzaniga, lombardo…”. Ma neanche il più fedele seguace del primo Bossi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA