Tanta storia se ne va  Con i suoi protagonisti

Tanta storia se ne va

Con i suoi protagonisti

Guardo fuori da un terrazzo di casa e vedo che le piante stanno fiorendo, il sole splende. Dalle strade arriva il rombo delle auto, di lontano il lago è una lastra di cristallo, sui prati passeggiano i soliti accompagnatori di cani che zampettano, cammina pian piano qualcuno che regge i sacchetti del supermercato. Poca gente, ma fin troppa per la minaccia invisibile che circola nell’aria. Tutto sembra (quasi) normale, niente è normale davvero. Ci toglie il respiro l’incubo delle troppe persone defunte, straziate dal male, senza aver avuto il conforto dell’ultima carezza dei propri cari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA