Hotel di lusso mai aperto: ville e case sotto sequestro per frode fiscale

Como, la Finanza mette i sigilli alla immobiliare di Mario Piva

Hotel di lusso mai aperto: ville e case sotto sequestro per frode fiscale

Il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Como ha eseguito, nei giorni scorsi, il sequestro preventivo di n. 46 immobili, tra i quali vi è anche una villa di pregio, composta da 15 vani, a Cernobbio nonché ulteriori 8 unità abitative site nei comuni di Cantù e Como.

Il provvedimento cautelare, che riguarda la società immobiliare riconducibile al ragioniere comasco Mario Piva, è stato effettuato a garanzia del debito erariale dovuto pari a circa 650.000 euro ed è avvenuto in esecuzione di un Decreto di sequestro preventivo emesso dal giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Como, durante la fase delle indagini per il rischio della dispersione del patrimonio da parte dell’indagato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}