Como, boom turismo,  un b&b all’ex “Mantovani
L’ex Mantovani, storico negozio di giocattoli fino all’inizio degli anni Novanta. Sono già esposti i cartelloni con la prossima apertura (Foto by butti)

Como, boom turismo,
un b&b all’ex “Mantovani

L’ex negozio di giocattoli cambierà volto entro la prossima primavera:lavori quasi conclusi. I primi due piani ospiteranno un negozio di abbigliamento da uomo, gli altri due diventeranno alloggi di lusso

Nel dettaglio fanno sapere che al piano terra e al primo piano aprirà, per Pasqua, un negozio della catena in stile inglese Dan John, specializzata nell’abbigliamento elegante da uomo, che ha oltre cento negozi in Italia. All’esterno dell’edificio sono già stati posizionati grandi cartelloni pubblicitari che indicano la prossima apertura dell’attività commerciale. Apertura che dovrebbe scattare nell’arco di circa tre mesi, non appena saranno completati gli interventi di allestimento dell’interno con gli arredi utilizzati dalla catena anche nelle altre strutture di vendita. Per avere un’idea si tratta dello stesso marchio che ha recentemente aperto all’interno della galleria commerciale del centro commerciale Bennet di Montano Lucino.

La società fa anche sapere che, al secondo e terzo piano, aprirà «un bed and breakfast di lusso». Si parla di sei, sette camere, che potrebbero essere pronte per l’avvio della prossima stagione turistica. Al momento a Palazzo Cernezzi non sono state depositate richieste autorizzative, ma ci sono state verifiche di massima sulle procedure da seguire e su come intervenire.

Come detto l’annuncio è solo l’ultimo di una serie di aperture di strutture ricettive nell’arco di poche decine di metri. Ai blocchi di partenza quella di via Maestri Comacini dove apriranno 23 camere di categoria tre stelle. Proprio in piazza Cavour ha aperto nel giugno del 2018 il “Vista” del gruppo Lario Hotels, un 5 stelle lusso con 18 suites con vista mozzafiato.

Spostandosi sull’altro lato della piazza, c’è l’ex San Gottardo, destinato a rinascere come albergo: il progetto è pronto ormai da tempo con l’obiettivo di realizzare 34 camere, ma la proprietà non ha ancora avviato i lavori in attesa di trovare un partner alberghiero.

Numeri in costante crescita

In città murata, poi, non si contano i privati che hanno trasformato i loro appartamenti in b&b o i case vacanze, con numeri in crescita esponenziale. In paticolare, secondo gli ultimi dati risalenti allo scorso novembre sono quadruplicate in tre anni le strutture extralberghiere (case vacanza in primis) presenti sul territorio comunale di Como, passando dalle 206 del 2016 alle attuali 850, per un totale di 3.870 posti letto disponibili al di fuori degli hotel.

Una crescita che non si arresta, così come i numeri dei turisti che scelgono il Lario per le loro vacanze.n

© RIPRODUZIONE RISERVATA