Giovane molestata durante il sonno. Sotto accusa c’è lo zio dell’amico

Il caso La Procura ha chiuso le indagini: l’uomo, 45 anni, deve rispondere di violenza sessuale. Dopo il fatto il tentativo di chiudere il conto infilando venti euro nella canottiera della ragazza

Giovane molestata durante il sonno. Sotto accusa c’è lo zio dell’amico
La sede del Palazzo di Giustizia di Como

Avevano trascorso la serata tutti insieme, a ballare in un locale di Lipomo. Poi, quando era stato il momento di tornare a casa, uno degli amici aveva detto: «Perché non passiamo da mio zio? Stiamo da lui a dormire…». Lo zio in questione, 45 anni, domiciliato in centro città, è un bulgaro che aveva effettivamente accolto in casa la compagnia di ragazzi. Ma quella notte non si era conclusa nel migliore dei modi. Una delle ragazze della compagnia, infatti, raccontò agli inquirenti di essere stata avvicinata e molestata mentre dormiva tanto da risvegliarsi di soprassalto, chiedere aiuto, e poi fuggire a piedi in mezzo alla strada, mentre pioveva, in pieno novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True