Bus, l’allarme delle scuole
«Cinquemila ragazzi resteranno a terra»

Il presidente del consorzio Tpl: «Anche se la Regione confermasse le regole attuali in città riusciremmo a far salire soltanto il 50% degli studenti»

Bus, l’allarme delle scuole «Cinquemila ragazzi resteranno a terra»

«Anche se la Regione Lombardia confermasse la sua ordinanza, quella che consente di occupare sui bus tutti i posti a sedere e la metà di quelli in piedi, la metà degli studenti in città resterebbe a terra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}