Caos tracciamenti, anche con gli sms
«Mi hanno scambiato per un altro»

Un comasco: «Positivo al tampone, ma la app “Immuni” non va e Ats non risponde» - Poi la denuncia: «Un messaggio sul cellulare mi dice che Michele ha il virus. Non so chi sia»

Caos tracciamenti, anche con gli sms «Mi hanno scambiato per un altro»
Tamponi senza scendere dall’auto all’ex Sant’Anna

Como

Con quasi migliaio di nuovi positivi al giorno e i relativi contatti stretti da individuare e contattare è chiaro che il sistema di tracciamento è diventato complicato, se non impossibile. Qualcosa di certo non funziona. Un cittadino comasco a inizio settimana è andato a donare il sangue, gli è stato chiesto di partecipare anche alla donazione del plasma, ha accettato, ma a quel punto è stato prima necessario fare il tampone. Il giorno dopo, mercoledì, ha ricevuto l’esito. Positivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True