Coronavirus, made in Brianza
Così le maschere da sub
diventano ventilatori salvavita

Le stampanti 3D della Sharebot di Nibionno in funzione per produrre le speciali valvole di raccordo: «Lavoriamo gratuitamente, gli ospedali hanno urgenza»

Coronavirus, made in Brianza Così le maschere da sub diventano ventilatori salvavita
Personale del 118 all’ospedale Valduce con i dispositivi di protezione anti virus

Como

Non sono poche le aziende del nostro territorio che in questi giorni stanno mettendo a disposizione le competenze e gli impianti per tentare di dare una mano concreta a chi vive l’emergenza Covid-19 in prima linea, ossia al personale medico e sanitario.

Tra queste realtà c’è anche la Sharebot di Nibionno, impresa che si occupa della produzione di stampanti 3D guidata da Arturo Donghi. «Abbiamo accolto l’invito dell’azienda bresciana Isinnova, che in questi giorni è stata al centro delle cronache per aver ideato e stampato in 3D alcuni raccordi utili per i respiratori che vengono utilizzati negli ospedali» spiega Donghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}