Il caso dei passaggi a livello in città
Spiraglio dal ministro ma niente deroghe

La deputata Pd Chiara Braga dalla De Micheli: «C’è un dialogo in corso per trovare altre modalità» - Ma aggiunge: «Colpe? Le Ferrovie si sono mosse in ritardo»

Il caso dei passaggi a livello in città Spiraglio dal ministro ma niente deroghe
Il passaggio a livello di Sant’Orsola

Uno spiraglio per risolvere il pasticcio dei tempi di chiusura dei passaggio a livello che rischia di paralizzare il girone arriva da Roma. E più precisamente dal ministro dei Trasporti Paola De Micheli, che ha avviato un confronto tra Ferrovienord e l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie.

A riferirlo la parlamentare comasca del Pd Chiara Braga : «Ho sentito la ministra - spiega - che si è attivata per ricostruire la situazione attraverso i suoi uffici: per accelerare i passaggi a livello esistono anche tecnologie più avanzate che però nel caso nostro non si possono applicare alla tipologia dei treni in linea. Ecco perché la revisione fatta da Ansf non ha potuto fare altro che applicare qui la modalità che comporta tempi più lunghi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}