Positivo un test su 4
Si faranno i tamponi
anche al San Martino

Como: sono saltati completamente i tracciamenti .Ora si corre ai ripari con un nuovo punto di accesso. In sette giorni quasi 12mila comaschi contagiati

Positivo un test su 4 Si faranno i tamponi anche al San Martino

I tracciamenti e le quarantene sono allo sbaraglio, nel mentre a Como dei 56mila processati in una settimana è positivo un tampone su quattro, senza contare i tanti test fai da te. Ats corre ai ripari e promette di riaprire il punto tamponi di via Castelnuovo.

La variante Omicron dilaga, negli ultimi sette giorni sono 11.752 le infezioni certificate nel comasco, il 24,7% dei 56.910 tamponi analizzati, un record mai sfiorato prima. Il tutto al netto delle centinaia di test fatti in autonomia dai cittadini e che però non hanno alcun valore e non sono contati dal sistema di tracciamento delle autorità sanitarie. Praticamente quasi tutti i comaschi hanno un contatto tra amici e parenti. La macchina per contenere il virus è ormai in crisi. I link per la fine degli isolamenti non funzionano, i call center sommersi dalle chiamate sono fuori uso, la piattaforma per le scuole non risponde. Le famiglie non sanno se lunedì i figli torneranno in classe e le scuole non riescono a programmare orari e lezioni. Sono decine e decine le segnalazioni dei cittadini che si lamentano per gli adempimenti persi e le comunicazioni mai ricevute, per le ricette mai arrivate, per i Green pass bloccati nonostante la riacquistata negatività e soprattutto per l’impossibilità di fare test e controlli. I medici di base si uniscono al coro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}