Un anziano chiede indicazioni e si trova senza Rolex: processo con l’accusa di furto

Rebbio Incontra un pensionato al cimitero, lo abbraccia e lo deruba. Al via il dibattimento in aula a carico di una donna di origini rumene

Un anziano chiede indicazioni e si trova senza Rolex: processo con l’accusa di furto
L’esterno del cimitero di Rebbio, teatro del furto con destrezza avvenuto due anni fa
(Foto di Butti)

Stava pedalando lungo le vie che passano accanto al cimitero di Rebbio. Era la mattina del 16 giugno 2020. L’uomo, che all’epoca aveva 68 anni, fu avvicinato da una donna che parlava con un finto accento spagnolo. «Dove si trova via Manzoni?», chiese. Il pensionato si fermo, spiegando all’interlocutrice che il punto era sbagliato, perché via Manzoni era in centro città e non in periferia: «Signora, deve prendere il bus, è lontano...». «No, non si preoccupi – rispose la donna abbracciandolo e ringraziandolo per l’aiuto – Andrò a piedi, mi piace camminare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA