Il ritorno di persici e lavarelli
Aumenta il pescato nel Lario

La minaccia del siluro: «Da predatore a cacciato. È entrato nei menù dei ristoranti»

Il ritorno di persici e lavarelli Aumenta il pescato nel Lario
Alessandro Sala mentre ritira le reti dal lago
(Foto di Archivio)

Arrivano segnali abbastanza incoraggianti per il pescato professionale (sono una settantina i pescatori professionisti attivi sui due rami del lago) dopo il segno “meno” marcato registrato nel 2020.

È stato l’annus horribilis caratterizzato per dieci lunghi mesi dalla pandemia, che - lo ricordiamo - a seguito delle restrizioni ha portato ad una chiusura prolungata di tutto il segmento connesso alla ristorazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}