Quel “buco” dentro il cuore. Un’anomalia congenita, silenziosa ma molto diffusa

Anomalia del cuore Il forame ovale pervio riguarda il 20% della popolazione. In genere non crea problemi, ma può anche causare ischemia cerebrale.

Quel “buco” dentro il cuore. Un’anomalia congenita, silenziosa ma molto diffusa
Mario Carminati, responsabile Cardiologia Pediatrica al Policlinico San Donato di Milano

Il forame ovale pervio è un’anomalia congenita del cuore molto diffusa nella popolazione. Si stima interessi una persona su quattro. Nella maggior parte dei casi questa variante anatomica non comporta particolari problemi, ma in alcuni casi può essere causa di ischemia cerebrale.

«Il forame ovale pervio è una anomalia congenita molto frequente – spiega Mario Carminati, responsabile dell’Unità di Cardiologia Pediatrica all’Irccs Policlinico San Donato di Milano - che consiste nel mancato accollamento della parte più sottile del setto interatriale, la membrana della fossa ovale, alla parte muscolare del setto interatriale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True