Antenne sul Faro Voltiano  «Vanno tolte tutte»

Antenne sul Faro Voltiano

«Vanno tolte tutte»

La Soprintendenza annuncia un sopralluogo e chiederà ai due Comuni un apposito piano che limiti l’impatto ambientale

Faremo un controllo ed è inopportuno che ci siano così tante antenne su uno dei simboli della città».

A dirlo è il soprintendente Alberto Artioli, che promuoverà un sopralluogo sul posto e invierà una lettera a Palazzo Cernezzi per chiedere chiarimenti sulla miriade di antenne piazzate sul Faro Voltiano. «Noi stessi concediamo deroghe per le antenne riferite a questioni di sicurezza, ma si cerca ovviamente di studiare le modalità che garantiscano il minimo impatto visivo. Avevamo fatto così anche per il Baradello». Proprio sul Baradello era stato concesso infatti di lasciare un impianto di sicurezza, che era stato però nascosto all’interno di un mattoncino dello stesso colore della torre.

«Serve una bonifica»

«È necessario - aggiunge Artioli - un intervento di razionalizzazione e di bonifica. Mi sembra che ciascuno abbia messo quello che ha voluto senza un progetto complessivo. Sarebbe il caso di mettersi attorno a un tavolo, con tutti gli enti interessati, per vedere il modo di ridurre al mimno gli impatti estetici». Oggi infatti la situazione in cui si trova il Faro Voltiano è sotto gli occhi di tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA