Lunedì 14 Aprile 2014

Berlusconi più povero

Guadagna “solo” 4,5 milioni

Silvio Berlusconi

Povero Silvio. Ci sono anche i redditi di Berlusconi, senatore decaduto lo scorso novembre, nell’elenco delle dichiarazioni patrimoniali che da oggi, tutti i cittadini iscritti alle liste elettorali possono chiedere di consultare sia a Palazzo Madama che a Montecitorio. Il reddito imponibile dichiarato da Berlusconi è di poco superiore ai 4,5 milioni di euro nel 2012: 4.515.298 euro la cifra esatta, con un calo clamoroso rispetto alla dichiarazione dell’anno precedente quando il cavaliere denunciava al fisco entrate per più di 35 milioni di euro.

Fra gli altri che spiccano, nelle prime ore dell’operazione trasparenza, messa in atto dalle due presidenze di Camera e Senato ci sono certamente quelli di Piero Grasso e Laura Boldrini. La seconda carica dello Stato ha dichiarato redditi imponibili per 176.499 euro mentre la Boldrini solo 6.314 euro al fisco italiano come imponibile. In più però per l’anno fiscale 2012 la presidente della Camera ha dichiarato di aver percepito in qualità di funzionario dell’Unhcr 94.304 non soggetti all’imposizione nazionale.

Il ministro degli Interni e leader di Ncd, Angelino Alfano, ha presentato una dichiarazione dei redditi per 105.186 euro. Più ‘ricco’ di lui è il suo ministro dei trasporti (che si candiderà alle elezioni europee, ndr) Maurizio Lupi con un reddito di 282.499 euro. L’altra esponente di Ncd al governo, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin dichiara invece un reddito annuale di 98.471 euro.

Dall’altra parte, fra i ministri Pd, Dario Franceschini, responsabile della Cultura è certamente il più ‘ricco’ con una dichiarazione 2013 di 200.861 euro. Il ministro degli Esteri Federica Mogherini invece ha redditi per 109.117 euro; Maria Elena Boschi alle Riforme per 90.031; Andrea Orlando alla Giustizia per 98.471 e Marianna Madia, alla Pubblica amministrazione, nel 2012 ha dichiarato un reddito di 98.471.

© riproduzione riservata