Sabato 12 Ottobre 2013

Caio Plinio, studentesse sospese

Per tutte il sei in condotta

link

Due settimane di sospensione, con l’obbligo di frequenza, alle due ragazzine che hanno spruzzato la bomboletta di spray al peperoncino procurando l’allarme al Caio Plinio e il soccorso a 27 studentesse. La terza ragazza, meno responsabile perchè trascinata, avrà quattro giorni di sospensione. Inoltre il Centro per i servizi del volontariato di Como, accompagnerà le tre studentesse in un percorso in un’associazione per la durata di un anno.

Questo è quanto deciso il consiglio di classe convocata in via straordinari al Caio Plinio. Anche la classe, la seconda L, dopo il confronto tra studenti e docenti, ha fatto emergere il peso delle responsabilità. I compagni probabilmente potevano intervenire, confessare. Così la vicenda porterà anche a momenti collettivi; in aula, durante l’anno, entreranno psicologi, magistrati, che sappiano preparare i giovani alle conseguenze delle loro azioni.

Intanto tutte le famiglie delle 27 ragazze che erano rimaste intossicate, sono state convocate in questura, anche per capire chi fosse intenzionato a presentare denuncia. Ma per il momento nessuno ha compiuto questo passo

© riproduzione riservata