Mercoledì 04 Giugno 2014

Dongo riparte dall’urbanistica

E dal Museo dai numeri record

Un particolare del museo che, tra le polemiche, ha recentemente cambiato nome

Giovanni Muolo (vicesindaco) alla cultura; Ylenia Bettarel al turismo; Massimo Granzella al patrimonio e Chiara Pizzagalli all’istruzione: sono questi gli assessori designati dal sindaco, Mauro Robba, che per ottemperare alla legge Delrio, che impone almeno un 40% di maschi o femmine in giunta, ha nominato anche un esterno (Pizzagalli).

Il museo, la gestione dell’acqua e il pgt sono le questione scottanti . Un’altra questione delicata è quella relativa alla ferriera: «Ci sta a cuore l’ambito sociale e l’occupazione ne rappresenta un pilastro - rimarca Robba - . Faremo il possibile, di conseguenza, per contribuire a mantenere i posti di lavoro. L’area del porto in disuso, dovrà essere sfruttata a scopo turistico».

Moreno Carboni, capogruppo di minoranza, non è convinto sul progetto di albergo nell’area del lido: « Sono pervenute parecchie osservazioni e speriamo che se ne tenga conto. Per quanto riguarda il museo - prosegue Carboni - ci siamo schierati in difesa di un nome che rappresenta dei precisi ideali».

© riproduzione riservata