Forza Italia: «Ci riprenderemo Como»

Forza Italia: «Ci riprenderemo Como»

Il coordinatore provinciale alla Lega: «Troveremo un nome condiviso, no alle questioni di bandiera»

Imparare dagli errori del passato e presentarsi alle prossime elezioni in modo compatto iniziando già a lavorare fin da ora. È questa la ricetta che propone il coordinatore provinciale di Forza Italia Alessandro Fermi a tutto il centrodestra per tornare a governare il capoluogo, dal 2012 nelle mani di Mario Lucini, sostenuto dal centrosinistra.

«In provincia - commenta Fermi - siamo ancora forti grazie alla grande rete di amministratori che abbiamo. Forza italia ha fatto alle europee dell’anno scorso proprio nella nostra provincia il miglior risultato di tutto il nord Italia. Ma in vista delle elezioni amministrative va detto innanzitutto che ci sono due anni davanti e la situazione è in costante evoluzione. Su Como, se come credo riusciremo a prendere atto degli errori del passato e a mettere assieme una squadra che possa candidarsi in alternativa all’attuale amministrazione, avremo tutte le possibilità per riprenderci la città».

Solo 24 ore prima il deputato della Lega Nord Nicola Molteni, aveva dichiarato, proprio in vista del 2017: «Se correremo in alleanza, è chiaro che lo scenario cambia rispetto al passato, come cambiano i rapporti di forza. Lo dicono i numeri. Il rapporto con Forza Italia e con il loro coordinatore Fermi è buono a livello personale, si deciderà per le eventuali alleanze. Ma credo che la Lega abbia tutto il diritto di indicare il candidato sindaco di Como».

Su questo Fermi dice: «Confermo i rapporti personali di stima reciproca tra me e Molteni e non ho dubbi sul fatto che si troverà un candidato che andrà bene ad entrambi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA