In parrocchia con Sant’Agostino  I fedeli di San Giuliano dicono no

In parrocchia con Sant’Agostino

I fedeli di San Giuliano dicono no

Como, respinto il progetto di accorpamento. Don Pandolfi: «Mi aspettavo un esito simile». La decisione finale spetta comunque al vescovo

Chiamati ad esprimersi attraverso un questionario firmato sulla eventualità di un futuro accorpamento con la Parrocchia di Sant’Agostino, la comunità di San Giuliano ha espresso, per la maggioranza, parere negativo.

Con 102 “no” e 59 “si”, i fedeli hanno comunicato, come richiesto dal vescovo in occasione della Visita Pastorale dello scorso ottobre, il loro dissenso sulla possibile unificazione in una unica “comunità pastorale”.

Il progetto di unione rientra in un piano diocesano di più ampio respiro, che coinvolge tutte le chiese della città e nasce dall’esigenza di rispondere alla mancanza di sacerdoti che da molti anni rende difficile la gestione delle singole parrocchie.

«Mi aspettavo, conoscendo la comunità, un esito di questo genere. I parrocchiani attivi temono di perdere la propria identità» commenta don Roberto Pandolfi, parroco di San Giuliano.

Ora la decisone finale sugli accorpamenti passa al vescovo di Como, Diego Coletti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA