Sabato 28 Giugno 2014

Nasce la stanza di Pollicino

L’ultima casa per i bimbi malati

Un’immagine tratta dal celebre film Patch Adams
(Foto by archivio)

Un piccolo rifugio a misura di bambino e della sua famiglia che insieme devono affrontare la tragicità di una malattia che non dà scampo. Una stanza di Pollicino dove i colori, i disegni, i quadri e i mobili possono aiutare a vivere meglio un momento difficile sentendosi meno lontani da casa.

L’associazione marianese Il Mantello, che gestisce il reparto di cure palliative all’ospedale Felice Villa, ha deciso di avviare una sperimentazione mai tentata prima in provincia di Como cercando di trasformare, fin dove possibile, una stanza di ricovero in un mini appartamento che permetta alla famiglia di stare più vicina al proprio figlio. Per farlo ha chiesto aiuto all’Enaip di Cantù che ad alcuni suoi studenti ha affidato il compito di predisporre un progetto di arredo capace di ricreare atmosfere e calore a misura di nucleo famigliare.

La presentazione

Il risultato dell’incontro tra queste esigenze verrà presentato martedì 8 luglio direttamente in ospedale, ma Enrica Colombo, presidente de “Il Mantello”, ne ha anticipato i contenuti al nostro giornale.

L’articolo completo sul quotidiano in edicola

© riproduzione riservata