Lunedì 14 Luglio 2014

Ora Concagno

aspetta padre e figlio

1 Le vittime dell’incidente avvenuto in Liguria all’altezza di Campo Ligure: Kevin Liberatore, 25 anni,e il padre Giampiero, 60, titolare dell’Everpack di Chiasso. Si è arrivati alla loro identificazioni tramite la targa svizzera2 e 3 La loro Jaguar dopo il volo dal viadotto e il tragico rogo

Dolore e preghiere per Giampiero e Kevin Liberatore, padre e figlio, deceduti venerdì pomeriggio nel tragico incidente sull’autostrada A26 nel territorio del Comune di Campo Ligure.

Sono morti carbonizzati nella loro Jaguar, finita sotto a un cavalcavia della A26. La Jaguar, a bordo della quale viaggiavano in direzione Nord dell’A26, attorno alle 17.30 ha abbattuto il guardrail del viadotto Schiapparape, pochi chilometri dopo il casello di Masone, e ha fatto un volo di circa 20 metri finendo, sotto, a poche decine di metri da un campo sportivo, su una strada di campagna. L’auto ha poi preso fuoco. Le fiamme, probabilmente sprigionatesi dopo il primo impatto, hanno avviluppato il veicolo, non lasciando scampo a padre e figlio.

In paese e specialmente a Concagno, dove le vittime vivevano in via Volta, resta profondo lo sconcerto per la disgrazia che ha cancellato due vite.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di LUNEDÌ 14 luglio 2014

© riproduzione riservata