Papa Francesco, salvaguardare il creato  In diocesi il centro di etica ambientale
Don Giuseppe Corti sarà il responsabile del Centro di etica ambientale della Diocesi

Papa Francesco, salvaguardare il creato

In diocesi il centro di etica ambientale

L’associazione è stata presentata in Valtellina, sarà presieduta da don Giuseppe Corti

Sono sempre più frequenti i richiami di papa Francesco alla salvaguardia del creato. Un invito a custodire l’ambiente affidato all’uomo che la diocesi di Como non ha disatteso, dando vita per lo scopo al Centro di etica ambientale che è stato illustrato durante una conferenza stampa, e che domani in Valtellina vedrà la sua presentazione pubblica (più avanti ci sarà un’analoga iniziativa a Como).

Alle 21, al Centro Le Volte di via Zara a Sondrio, interverranno il vescovo Diego Coletti, che illustrerà il rapporto esistente tra Chiesa e custodia del Creato, quindi il filosofo Luciano Valle, presidente del Centro di etica ambientale di Bergamo già attivo da otto anni, e don Giuseppe Corti, chiamato a presiedere il Centro per Como e Sondrio.

«Abbiamo costituito un’associazione - ha spiegato don Giuseppe Corti, attivo nel Servizio diocesano per la pastorale sociale, del lavoro e custodia del Creato - per dare forza e continuità ad una sinergia in ambito cattolico e laico che guardi alla grossa tematica dell’ambiente e alla sua salvaguardia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA