Porro: «Ci sono i soldi per lo stadio»
1 Lo stadio Sinigaglia sente il peso degli anni 2 Lo stadio che ospita le partite del Duisburg, uno dei tanti costruiti dall’azienda tedesca Hellmich3 Pietro Porro, presidente del Como

Porro: «Ci sono i soldi per lo stadio»

Il presidente del Como ha incontrato l’azienda tedesca, disposta a investire 32 milioni nel progetto: «Negozi, parcheggio sotto il campo e almeno 11mila posti. Ho visto la prima ipotesi, è fantastica»

Un Sinigaglia tutto nuovo, con negozi e parcheggi, all’interno di una maxi area pedonale. Il sogno può diventare realtà, il presidente del Calcio Como Pietro Porro ci crede e svela in anteprima tutti i dettagli dell’operazione. Lo fa all’indomani di un incontro con i responsabili della società tedesca Hellmich, che ha confermato la disponibilità a investire 32 milioni di euro per realizzare il progetto. L’interesse dell’azienda, specializzata nella costruzione di stadi, sembrava essersi raffreddato nelle ultime settimane, invece Porro è tornato dal viaggio in Germania più ottimista che mai. Addirittura ha già in mano una prima immagine che mostra quale potrebbe essere il nuovo volto del Sinigaglia. «Uno spettacolo - dice - L’idea è riqualificare completamente la struttura attuale creando un impianto con una capienza tra 11mila e 13mila spettatori, ampliabile a 18mila in caso di promozione in serie A. Le opzioni sono due: solo la tribuna coperta, oppure anche tutto il resto tranne il settore distinti (quello su viale Puecher, ndr). Quest’ultima zona verrebbe inoltre abbassata per far vedere il lago dalla tribuna».

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola mercoledì 1 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA