Venerdì 13 Dicembre 2013

Strage di una famiglia

Catturato a Chiasso

Importante operazione della polizia cantonale insieme ai carabinieri di Clusone (Brescia) E’ stato infatti catturato a Chiasso uno dei responsabili della strage della famiglia Cottarelli, sterminata a Brescia nell’agosto del 2006. In quell’occasione fu ucciso Angelo Cottarelli, sua moglie e il figlio di 17 anni.

L’ arrestato è Dino Grusovin, triestino di 58 anni, accusato del triplice omicidio della famiglia Cottarelli (padre, madre e figlio), avvenuto in una villetta nel quartiere di Urago Mella, alla periferia di Brescia, il 28 agosto 2006. Grusovin era latitante dalla condanna in contumacia in primo grado del 18 ottobre scorso, quando la Corte d’Appello di Brescia lo condannò a 20 anni di carcere.

© riproduzione riservata