Giovedì 19 Dicembre 2013

«Como è orgogliosa

e investe sui futuri Ruffini»

L’ingresso in Borsa

Fieri di Ruffini. E anche dei giovani che un giorno potranno fare come lui. La prima dimostrazione pratica di questo credere nel futuro della classe imprenditoriale lariana, è ComoNext.

Attilio Briccola osserva: « Questa vicenda è uno stimolo di ottimismo per tutti. Dimostra che anche in questi momenti si possono affrontare avventure imprenditoriali con risultati. Sì, trasmette una forte fiducia».

E aiuta anche a compiere il passo successivo: comunicare questa forza e venire incontro alle nuove leve.

«Abbiamo ComoNext - prosegue infatti Briccola - che è un esempio straordinario. Si guarda ai giovani non solo a parole, ma con investimenti importanti. E il territorio deve sostenerli. Come diceva Guzzetti, il manifatturiero deve avere un futuro in Lombardia e può farlo solo se strettamente legato all’innovazione.

Così la pensano i vertici di ComoNext, l’ad Filippo Arcioni e il presidente Giorgio Carcano. E non solo.

OGGI TUTTI I COMMENTI

DUE PAGINE SUL GIORNALE

© riproduzione riservata